Vellutata di carciofi

vellutata di carciofi 10

Per disintossicarci un po’ dai pranzi e cene delle feste, almeno la sera dovremmo cercare di mangiare leggero e le vellutate, zuppe e creme sono l’ideale. Oggi vi propongo una vellutata di carciofi, porro e patate accompagnata da qualche crostino di pane, un filo di olio ed una spolverata di prezzemolo (se volete potete aggiungere anche del formaggio grana grattugiato).

Ingredienti

  • 3 carciofi;
  • 2 patate grandi;
  • mezzo porro;
  • brodo qb;
  • sale;
  • 1 limone;
  • 1 spicchio di aglio;
  • pepe;
  • olio extra vergine di oliva qb;
  • crostini;
  • prezzemolo qb.

Procedimento

  1. Pulite i carciofi togliendo le foglie più esterne e tagliando la punta. Tagliate a metà i carciofi dopo aver staccato il gambo. Eliminate la peluria e poi mettete in ammollo con acqua e limone, affinché non anneriscano. Togliete la coriacea, ovvero la parte più esterna dei gambi e poi spuntateli;
  2. Cucinate i carciofi in padella con uno spicchio di aglio ed un filo di olio per 30 minuti circa, aggiungendo un po’ di brodo di tanto in tanto;
  3. In una pentola capiente soffriggete il porro tagliato finemente per qualche minuto, dopodiché unite le patate sbucciate, lavate e tagliate a dadini, i carciofi e coprite tutto con abbondante acqua-brodo;
  4. Cucinate la vellutata di carciofi per 30 minuti, aggiungendo se serve altro liquido. Infine con il frullatore ad emulsione frullate bene tutto. Aggiustate di sale e pepe;
  5. Quando servite la vellutata di carciofi decorate il piatto con un filo di olio, una spolverata di prezzemolo tritato e qualche crostino di pane.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.