Tartare di gamberi e frutto della passione

Se volete preparare un’antipasto che lasci senza parole i vostri ospiti provate a fare una tartare di gamberi e frutto della passione, il connubio tra questi due ingredienti è davvero eccezionale. Vi raccomando di utilizzare dei gamberi passati nell’abbattitore o davvero appena pescati. Ho mangiato la tartare preparata così a Milano, in un ristorante giapponese, il preferito della mia amica Caterina…la ricetta è semplice, vi bastano pochi ingredienti: gamberi, frutto della passione, avocado maturo, erba cipollina fresca.

Ingredienti per 2 persone

  • 3 frutti della passione;
  • 1 avocado maturo;
  • 10 gamberi;
  • erba cipollina qb;
  • sale qb;
  • pepe qb;
  • olio extra vergine di oliva qb;
  • 1 lime.

Procedimento

  1. Per preparare la tartare di gamberi e frutto della passione la prima cosa da fare è sciacquare i gamberi sotto l’acqua fredda, quindi prendete uno gambero alla volta, staccate la testa, il carapace e infine rimuovete il filo intestinale, incidendo il dorso del gambero con un coltello e con un bastoncino sfilate il filino nero;
  2. Risciacquate nuovamente sotto l’acqua fredda, asciugate e poi con un coltello ben affilato tritate la polpa dei gamberi, riponete in una ciotola e condite con un pizzico di sale, una macinata di pepe, un filo di olio, succo di lime e erba cipollina tritata;
  3. Lavate i frutti della passione, tagliateli a metà e con un cucchiaino svuotateli. Unite la polpa dei frutti ai gamberi e mescolate bene;
  4. A questo punto prendete l’avocado (deve essere ben maturo) e schiacciate la polpa con una forchetta, deve diventare una crema. Insaporite con sale, pepe, olio e poco lime;
  5. Riempite i gusci di frutto della passione con la crema di avocado e sopra metteteci la tartare di gambero con il frutto della passione. Potete decorare con dell’erba cipollina. Buon appetito!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.