Sgombri al forno

sgombri al forno 7

Gli sgombri sono sicuramente il pesce azzurro che preferisco, hanno una polpa molto saporita che si presta a varie cotture, sono deliziosi anche semplicemente lessati. Questo tipo di pesce lo conosco e apprezzo da molti anni, mi sono avvicinata agli sgombri andando a pesca con mio padre…ricordo che tornavamo a casa con almeno due secchi pieni…usavamo un amo chiamato killer, che ti permetteva di pescare 2-6 pesci in un colpo…mi divertivo tantissimo e poi cosa dire il pescato era la fine del mondo.

Ingredienti per 4 persone

  • 4-8 sgombri (in base alla dimensione);
  • 1 cipolla rossa di tropea;
  • 15 pomodori ciliegina;
  • 20 olive nere (possibilmente taggiasche);
  • una manciata di capperi sotto sale;
  • origano fresco;
  • sale;
  • pepe;
  • olio qb;
  • mezzo bicchiere di vino bianco.

Procedimento

  1. Se il vostro pescivendolo è così gentile da pulirvi il pesce bene, altrimenti con un coltello rimuovete tutte le pinne, eccetto la coda. Togliete le squame con un coltello o con l’apposito squamatore. Dopodiché  incidete il ventre degli sgombri ed eliminate le interiora;
  2. Risciacquate accuratamente il pesce, asciugate con della carta quindi salate e pepate la pancia degli sgombri. Appoggiate i pesci su una teglia uno accanto all’altro, condite con un filo di olio, sale, pepe. Unite i pomodorini tagliati a metà, i capperi dopo averli risciacquati sotto l’acqua, le olive e la cipolla tagliata a pezzi;
  3. Infornate e cucinate per circa 20-25 minuti a 200 gradi, con forno ventilato. Trascorsi 10 minuti aggiungete il vino bianco;
  4. Controllate che gli sgombri siano cotti provando a vedere se la pelle si stacca facilmente, in questo caso sfornate e servite gli sgombri al forno con il sughetto di cottura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.