Pasta con salmone e philadelphia

Ieri per pranzo visto che mi era avanzato del salmone dal cenone di capodanno ho preparato della pasta con salmone e philadelphia. Come pasta ho utilizzato della pasta corta, ovvero delle mezze maniche. Ho preparato il sugo soffriggendo prima un cipollotto tritato, dopodiché ho unito il salmone tagliato a stiscioline, il philadelphia e poco latte. Ho fatto sciogliere il formaggio, aggiustato di sale e pepe e infine saltato la pasta insieme al sugo.

Ingredienti per 2 persone

  • 180 gr di pasta corta( mezze maniche o penne);
  • 100 gr di salmone selvaggio affumicato;
  • 50 ml di latte;
  • 70 gr di philadelphia;
  • un cipollotto fresco;
  • olio evo qb;
  • sale;
  • pepe.

Procedimento

  1. Mettete su l’acqua per la pasta e nel frattempo in una padella soffriggete un cipollotto tritato per qualche minuto. Tagliate il salmone selvaggio a striscione e poi unitelo al cipollotto, lasciate rosolare un minuto, quindi unite il philadelphia e un filo di latte;
  2. Lasciate che il formaggio si sciolga, se serve unite un mescolino di acqua della pasta. Aggiustate di sale e pepe;
  3. Scolate la pasta e saltatela brevemente in padella. Servite la pasta con salmone e philadelphia con una macinata di pepe sopra.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.