Mini hamburger di quinoa e melanzana

mini hamburger di quinoa e melanzana 9

Come antipasto-fingerfood vegetariano (anche vegano se non mettete la bufala nei panini) provate questi mini hamburger di quinoa e melanzana. Vi raccomando di cucinare in padella i mini hamburger e di non friggerli tipo polpettine perché si sfalderebbero completamente (ovviamente ve lo dico perché ho fatto questo errore).

Ingredienti per 2 persone

  • 1 melanzana;
  • 2 pugnetti di quinoa;
  • 6 panini mignon misti (semi di papaveri, semi di sesamo, integrali);
  • 3 bocconcini di mozzarella di bufala;
  • rucola qb;
  • olio qb;
  • pangrattato qb;
  • prezzemolo qb;
  • 1 cucchiaino di cumino;
  • sale;
  • pepe.

Procedimento

  1. Lavate e poi mettete a cucinare la melanzana in forno per 25-30 minuti a 180 gradi. Lasciate che la melanzana si raffreddi, spelatela, strizzatela e poi fatela a pezzi. Nel frattempo cucinate la quinoa in acqua bollente per 10 minuti, quindi scolate e mettete in una terrina;
  2. Tritate la polpa di melanzana assieme al prezzemolo, quindi unite alla quinoa, sale, pepe, un cucchiaino di cumino e del pangrattato (quanto basta a dare consistenza all’impasto). Con le mani andate a formare delle polpettine e ripassatele nel pangrattato;
  3. Fate riposare in frigorifero per almeno un ora prima di cucinare in padella con un filo di olio per 5-6 minuti;
  4. Dopodiché farcite i panini mignon con i mini hamburger di quinoa e melanzana, qualche foglia di rucola e mezzo bocconcino di bufala, richiudete con uno stecchino.

/directions]

P.s. Potete accompagnare i mini hamburger di quinoa e melanzana con delle salse. Io ho preparato una salsa con maionese, senape di Digione e miele; un’ altra con pomodori secchi, peperoni arrosto e tabasco ed infine ho fatto della salsa rosa con maionese, ketchup e tabasco.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.