Hamburger di lenticchie

hamburger di lenticchie 18

Ecco una ricetta vegetariana per un aperitivo sfizioso con degli amici, dei mini hamburger di lenticchie. Ho preparato delle polpettine di lenticchie e patate e insaporito i panini mignon con cipolla caramellata, veleriana, salsa cren e scamorza affumicata.

Ingredienti per 10-12 polpette di lenticchie

  • 180 gr di lenticchie secche;
  • 1 patata media;
  • un rametto di rosmarino;
  • 1 spicchio di aglio;
  • pangrattato qb;
  • sale;
  • pepe.

Ingredienti per gli hamburger

  • 10-12 panini mignon misti;
  • valeriana qb;
  • 5-6 scamorzine affumicate;
  • 3 cipolle rosse;
  • aceto di mela qb;
  • olio extra vergine di oliva qb;
  • 2 cucchiaini di zucchero;
  • sale;
  • salsa cren.

Procedimento

  1. Cucinate le lenticchie in abbondante acqua fredda, dal momento in cui l’acqua inizia a bollire continuate la cottura per 30 minuti (non salate l’acqua altrimenti le lenticchie tenderanno ad essere più dure);
  2. Mentre si cucinano le lenticchie lessate la patata. Fate raffreddare e poi tritate le lenticchie insieme allo spicchio d’aglio e al rosmarino. Sbucciate la patata e schiacciatela con una forchetta in una ciotola, unite la crema di lenticchie, sale, pepe e pangrattato quanto basta ad ottenere un impasto compatto;
  3. Formate delle piccole polpettine con le mani, passatele bene in altro pangrattato e poi cucinatele in padella con un filo di olio per circa 5 minuti per lato;
  4. Nel frattempo sbucciate le cipolle e tagliatele a fettine, dopodiché cucinatele in padella con un filo di olio, due cucchiaini di zucchero, un pizzico di sale e abbondante aceto di mela. Cucinate le cipolle per circa 20 minuti aggiungendo all’occorrenza un pò di acqua;
  5. Tagliate i panini a metà e scaldateli al centro, farcite i panini con un ciuffo di valeriana, due fettine di scamorza affumicata, un cucchiaio di cipolla caramellata, una polpetta di lenticchie ed un cucchiaino di salsa cren, richiudete il panini con uno stuzzicadenti. Scaldateli ancora qualche minuto e poi servite.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.