Carabaccia

La Carabaccia è un piatto della tradizione Toscana, ovvero una zuppa di cipolle, preparata con cipolle rosse di Toscana (esempio: cipolla di Certaldo, citata da Boccaccio nel Decameron), pecorino toscano, brodo vegetale e pane toscano. E’ un piatto di antica tradizione, che sembra essere stato importato in Francia da Caterina De Medici. Nella versione rinascimentale della Carabaccia tra gli ingredienti c’ erano anche mandorle, cannella, aceto…era una versione piuttosto dolce.

Ingredienti per 4 persone

  • 1 kg di cipolle rosse toscane;
  • 150 gr di pecorino toscano;
  • aglio;
  • 1 cucchiaio di zucchero;
  • 700 ml di brodo vegetale;
  • pane toscano qb;
  • sale;
  • pepe;
  • olio extra vergine di oliva.

Procedimento

  1. Mondate le cipolle e poi tagliatele a fette sottilissime. Cucinate le cipolle in una padella larga con un filo di olio per 10 minuti;
  2. Spolverizzate con un cucchiaio di zucchero, aggiungete brodo vegetale caldo, 2 spicchi di aglio schiacciati a mano, sale e pepe;
  3. Cucinate la carabaccia per 30 minuti. Tostate il pane tagliato a fette nel grill del forno;
  4. Trasferite la zuppa di cipolla in ciotole di coccio o ceramica monoporzione, disponete qualche crostino su ogni porzione e poi coprite con il formaggio grattugiato;
  5. Passate in forno la carabaccia a 200 gradi per 10 minuti, il formaggio deve sciogliersi;
  6. Servite la zuppa calda appena sfornata.

ALTRE RICETTE CHE TI POTREBBERO PIACERE

Sfoglia di porcini e montasio Continuiamo con un fantastico ingrediente di stagione... i fantastici funghi porcini! Dopo la crema di funghi porcin...
Soup à l’oignon     La soup à l'oignon è uno dei piatti francesi più famosi al mondo, è di origine antica risalente ...
Zuppa di fagioli e verza Nelle serate invernali è davvero piacevole tornare a casa è mangiare un bel piatto caldo di zuppa o minestra. Oggi v...
Gnocchi di pane radicchio e salsiccia Cosa fare quando vi avanza del pane a casa? Beh potete preparare degli gnocchi di pane! Nella ricetta che segue ho arric...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.