Braciole di vitello impanate

Questa ricetta di braciole di vitello impanate è un mix tra la classica cotoletta alla milanese, fatta con la braciola di vitello impanata e cotta nello strutto o nel burro e la lubianska, tipica della Slovenia e della Croazia, formata da due fettine di maiale con in mezzo formaggio e prosciutto, il tutto impanato e fritto nell’olio.

braciole di vitello impanata 12

Ingredienti

  • 2 braciole di vitello;
  • 1 sottiletta;
  • 4-5 fettine di speck;
  • olio per friggere;
  • 1 uovo;
  • pangrattato qb;
  • sale;
  • pepe.

Directions

  1. Prendete le braciole e tagliate una sacca con un coltello affilato. Riempite la sacca con mezza sottiletta e due fette di speck;
  2. Rompete un uovo in un piatto, sbattetelo, aggiungete un pizzico di sale e una macinata di pepe. Passate le braciole nell’uovo e poi nel pangrattato, facendo aderire completamente il pangrattato alla carne (se avete pane vecchio potete tritare quello per fare il pangrattato). Sigillate i bordi della sacca con degli stuzzicadenti;
  3. In una padella larga scaldate l’olio per friggere. Mettete un pezzettino di mollica di pane nell’olio e quando inizia a friggere immergete le braciole. Abbassate leggermente il fuoco e cucinate le braciole 5-6 minuti per lato (devo diventare dorate);
  4. Togliete le impanate dall’olio, sgocciolatele su della carta assorbente, tamponandole bene, togliete gli stuzzicadenti. Quindi servite le braciole di vitello impanate.

Potete accompagnare le braciole con delle patate in tecia, io le ho cotte con cipolla e speck.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.