Baccala mantecato

baccala mantecato 7

Solitamente compro lo stoccafisso secco (di qualità ragno) e lo cucino in più modi, ma ne tengo sempre un po’ da fare mantecato. La ricetta del baccalà mantecato è di origine veneta, è ideale da mangiare con della polenta abbrustolita o del pane tostato. E’ un piatto perfetto da proporre come antipasto per una cena di pesce.

Ingredienti

  • 200 gr di stoccafisso secco;
  • olio d’oliva qb;
  • 100 ml di latte intero;
  • sale;
  • pepe.

Procedimento

  1. Mettete lo stoccafisso acqua fredda, dopo averlo battuto (spesso in commercio si trova già battuto). Cambiate l’acqua ogni 4 ore, per 3-4 giorni;
  2. Spelate il pesce, eliminate le spine e la lisca. Tagliate a pezzi e risciacquate sotto acqua corrente. Sbollentate i pezzi di baccala in acqua continuando la cottura alcuni minuti da quando inizia a bollire l’acqua;
  3. Scolate il pesce e fatelo raffreddare. Tagliate a pezzettini piccoli il baccala, spostatelo in un recipiente, unite una tazzina di olio, il latte e schiacciate la polpa del pesce prima usando un  mestolo di legno e poi aiutandovi con il minipinner fino ad ottenere una crema;
  4. Aggiungete sale e pepe e se serve ancora dell’olio. Servite il baccala mantecato accompagnato con della polenta abbrustolita.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.